venerdì 18 luglio 2008

Anni Quaranta, Cinquanta

Anni Quaranta

La preside Angela La Marca e l'alunna Lina Lentini



Da destra: Marianna Romano, Enza Agate, Saffiotti, Novacco, Giammarinaro-Favuzza, Maria Vaccara, Franzina Vaccara, Lenzi, Andrea Salvo, Ciccio Modica, Ciccio Safina



Don Paolo Milazzo (Religione), prof Giuseppe Napoli (Scienze), Giubilato, Rosa Scimemi, Letzia (Ida) Ivaldi, prof. Giovanni pellegrino (Matematica), ?, ?, Pina Ditta, Vita Morsellino, Nino Sammacco, ?, ?, Ruggero Sammartano, ?, Salvatore Vaccaro,?, ?, Giacomo Romagnosi

1949 - Prof Gianni Di Stefano
Lina Gaudente, Dora Asaro, Maria Mattucci, Giovanna Passalaqua, Giovanna Tardino, Melina Di Marco, Maria Di Matteo, Maria Giovanna Salvo, Germana Bretschneider, Carla Calafato, Caterina D'Ancona, Maria Bonanno 




Anni Cinquanta


1955 - prof.ssa Dina Giammarinaro Favuzza
?,?, Nuccia Ingargiola, Maria Ciambra, Rosalba Di Stefano, Marisa Ferro, ?, Mariella Billardello, Rita Folaro, Rosaria Pinta, Margherita Buscemi, Rosanna Bono, Roccafiorita, Aurora Lenzi, Maria Barracco, ?, ?


Non Avendo la Scuola una vera palestra (allora si utilizzava l'atrio interno) spesso le insegnati portavano, quando il tempo era clemente, i ragazzi nella vicina Villa Jolanda

Le ragazze in divisa per la ginnastica





Lilla Cutugno, ?, Ferro, ?, ?, Rosaria Pinta, ?, Rosellina Burgio




Rita Solaro, Rosaria Pinta, L'insegnante di tecnica e quella di Educazione fisica, Anna Sansone, Marisa Ferro, ?, Anna Corona, Rosellina Burgio, Roccafiorita, ?, Nuccia Parrinello, Lilla Cutugno, Mariuccia Cristaldi, ?



Roccafiorita, Rosaria Pinta, Anna Sansone


1956/57 - prof. Maria Pellegrino Sollima (lettere) - I

Elgisa Mattaroccia, Sciacca, Rosalba Sciaulino, Corrente, Zambuto, Maria Tumbiolo, Cavataio, Parrinello, Margiotta, Maria Grazia Vitale, Angelica Perrone, Vultaggio, Vasquez, Parrinello



1958/59 - prof. Marianna Romano - III
Fernanda Mandina, Marianna Giacalone, Margherita Quinci, Girgenti, Mariolina Gucciardi, Antonietta La Paglia, Adriana Sammartano, Ninfa Giunta, Buffa, Susanna Pinta, Vera Maniaci, Vera Mannone, Enza Gallo, Bruna Del Pianta, Gabriella Macchiavelli, Dora Salvo, Margherita Mannina, La Scalia, Mattia Giaramidaro, Grazia Gunnella, Rosetta Mangione, Miranda Licata, Pina Ofrias

giovedì 17 luglio 2008

Piccolo Zibaldone

Ho ritagliato un angolino dove collocare alcune foto recenti che mi sono riusciute meglio o che mi danno un'emozione particolare. Se volete apprezzarle, dovete cliccare per ingrandirle. (Si tratta solo di recenti realizzazioni, non voglio annoiarvi più di tanto)

SEZIONE: Girovagando per il Porto Canale

2007 - Titolo: Che poppa!
Foto realizzata con una Nikon Colpix S7c

(per i non addetti, non è facile con una piccola digitale, ottenere una messa a fuoco, a tutto campo così)



Questa ha, per me, un profondo significato perchè era la foto che avevo scelto per l'editoriale di MazaraCult, quando m'illudevo di creare un polo interculturale. Nemo profeta in patria!
Questa non è stata scattata da me e la qualità lascia molto a desiderare,però mi ha emozionato molto la pittura del mio "amico" e ne serbo un gran ricordo
2007 - Titolo: Ormeggio






Titolo: Manutenzione




Una delle eccellenze mazaresi era la cantieristica

2007 - Collaudo




La gloriosa barca che ci ha "regalato" il Satiro


2007 - Capitan Ciccio






2007 - San Vito... sfrattato





Data la rarità di un cartello con questo contenuto... ho voluto immortalarlo!

2007 - Segnale di pericolo





SEZIONE: Girovagando per la Città

2004 - Contestazioni





Molti non lo sanno

2005 - San Vito in urbe
Opera giovanile di Pietro Consagra




Anche questo non c'è più


2007 - Piazza Bagno - Salone da barbiere







SEZIONE: Viaggi all'estero



Praga 2007 - Tomba di San Vito
Si trova nella maestosa cattedrale gotica intitolata al nostro patrono




Il sepolcro alla base della statua





2007 - Praga - Tomba di Jan Palach (1948 - 1969)
Studente di filosofia, simbolo della resistenza anti-sovietica del suo Paese,
che si suicidò morendo carbonizzato in piazza San Venceslao





2007 - Praga
Monumento a Franz Kafka






Stanezze - Praga - 2007
Nino Farina - Pino Catalano






Praga - 2007
Avete mai visto una macchina così?






Praga - 2007



Parigi




2006 - Montmartre





2006 - Io Angela e Vincent
Questa non è stata scattata da me e la qualità lascia molto a desiderare,però mi ha emozionato molto la pittura del mio "amico" e ne serbo un gran ricordo

mercoledì 16 luglio 2008

Mazara del Vallo




Su questa lapide è riportata la leggenda che vuole Mazara fondata da Pammilo





Esistenza del Minareto

Raffigurazione del minareto su una bella scultura che si trovava nell'ingresso del "Cimitero dei Bambini" ormai non più esistente, ubicato nello spazio retrostante l'ex oratorio della Cattedrale(raffigurato nello stemma di Mazara)

Soprannomi

Li 'nciurie (o soprannonmi), si sono sempre rese necessarie, nei piccoli centri, a causa della ripetività dei cognomi, onde poter distinguere e identificare le varie persone. Nella nostra città cercare un Giacalone Giuseppe, un Asaro Salvatore o un Gancitano Pietro è quasi un'impresa. Nell'ambito della nostra marineria la 'nciuria è stata una necessità oltre che un "marchio" attribuito alla gente.
Elencherò, anche se oggi sono in disuso, alcune delle più note di queste "etichette distintive" dell'ambiente marinaro, ma non solo!

Aceddu, Acello, Aitaneddru (o Aitanello), Aiutanti, Ammazzapatri, Annacati annacati, Antria Patilla, Antria lu Assu, Antria lu viscuvu, Araganu, Arriva Paolo, Arrobba pacca, Arso, Aspanu chelli chelli, Aspanu cucineri, Avvilinatu,


Badda, Batarollu, Battista mancia ugnia, Battista San Cristu di Diu, Battisteddra, Beddamaria, Bellimau, Bertolino, Bedda fimmina, Billardeddru, Bistinu, Bitti bitti, Boccia, Bocicca, Bretella, Buffuni,

Caccavecchia, Cafatu, Califarsi, Calocci, Cammialuni, Campanaru, Campobellini, Canale, Cantaranu, Capponi, Capunedda, Capurali, Cardedda, Carvunaru, Cavatuni, Cazzuneddru, Cazzuni, Chelli-chelli, Chiacchiteddru, Chianci-chianci, 21 Chilu, Ciarantonu, Ciaschi, Ciaschitedda, Ciascu, Cicciu accella, Cicciu acellu, Cicciu currituri, Cicciu Diana, Cicciu lu attu, Cicciu lu longu, Cicciu lu pirucchiusu, Cicciu lu prisirenti, Cicciu piscispata, Cicciu setti teste, Cilluni, Cimedda, Cinniraru, Ciolla, Civili, Cucuzza, Coffa, Cola campusantaru, Cola ciacculiddru, Ciò Ciò, Cola cu lu ruppu, Cola l'ugghiaru,
Cola lupu, Cola occhialuni, Cola quartara, Cola sardella, Cola settitesti, Cola strascicu, Cola testa caura, Cola tirazza, Coli coli, Colletta, Condoliano,Conci conci, Cosci sicchi, Cosci bianchi, Cosimu ammarrunca, Cucineri, Cuccu


Deci e deci, Deghè-deghè, Diana, Diavuli (riavuli), Enzu miciu

Facci c'appizza, Faccia di brunzu, Facci di sabatu, Fancia, Farinella, Fialeddu, Filazza, Francubullu, Funcia, Funcia russa, Funnurigghia



Giaffa, Giaffe, Gigghia bianchi, Gioia, Giuvanni passuluni, Giummiteddu, 'Gnaziu Alessi, 'Gnaziu lu grecu, Gnocculu,

Iacu campenti, Iacu virticchiu, Incarruni, Jo-Jo,



La Camilla, La Faciana, La Felici, L'aitanti,La Magna, La Morti, La Papara, La vecchia, Laggiri, Latitanti, Li Baruni, Li Dimoni, Li Atti, Li Chiatti, Li Giuri, Li Grechi, Li Puffi, Li Surci, Li Tosti, Libretta, Li cufuneddru, Li puffi, L'omu cani, Lu baruneddu, Lu diavulu, Lu foddri, Lu grecu, Luigi carriola,  Lu pirucchiusu, Lu porcu, Lu runcu, Lu sareddru, Luigi Carriola, Luigi di lu spiziu,

M'annoia, Maiddra, Manciatari, Manciafrancu,  Mariu perichiatti, Mariu Vannuzza, Marrobbiu, Mascariatu, Mattè tedesco, Mezzuchilu, Miccu, Michiluni, Milampu, Milluzzu, Minchia pulita, Miu Miu, Mugnuni, Muluni, Munacheddu, Muzzicunaru,

Nappa, Nardu lu chiattu, Nardu masipiruzzu, Nasca, Nasca a du canni, Nascareddra, Naschi lordi, Nasuni, 'Nfurna patri, Nglisottu, Ninu Aduratu, Ninu Cecè, Ninu ciucia chi vola, Ninu cocciu d'ammaru, Ninu di la Maronna, Ninu minchiazza, Ninu piattu ranni, Ninu pumaroru, Ninu 


Quaqquaracquà, Ninu sulareddru, Ninu toccu, Ninu trummetta, Niria nasicchiu, Nunziu naccaru, 'Ntracina, 
Quagghiareddra, Quagghi quagghi, Quattruquattu

Occhi bianchi, Occhi piciuci, Occhi di picciuni, occhi di puci, occhi ranni, occhiu di vitru

Pacchiana, Pacchianu, Pacchianeddu, Pacchintolla, Paganu, Paparacianni, Paparedda, Papà cannolu, Pappantella, Pasci papari, Pasquali cu lu lazzu, Pasqualottu, Pastizzuni, Patapuffiti, Patilla, Patri vecchiu, Pelli pelli, Peppe controllo, Peppe cavaddu, Peppi baddra, Peppi nasuni, Peppi sariatellu, Petru limonio, Petru munachrddru, Petru paialoru, Petrusanpetru, Petru spartianu, Petru Spasciavarchi, Piantala, Piatusu, Picchiuluni, Piccino, Pichì,  Pinguinu, Pilli pilli, Pilusu, Pilusi, Pinnuluni, Pinè lu latru, Pinu lu Attu, Pinu àrica, Pinu giametta, Pinu minna, Pinu spasella, Pippinu baruni, Pippinu Fagna, Pippinu faciuni, Pippinu maiddra, Pippinu sosicchia, Pippinu turchinu, Pirazzolu, Piringu, Piriteddu, Pisci bannera, Pissichedda, Puddricinu, Pupiddu


Ranfuni, Rapa, Rollinu, Ruppa ruppa, Rusariu Aleo, Ruvina,

Sacchiteddu, Saccu di chiova, Sancimuni, Santupatri, Saru barracchedda, Saru lu chiattu, Saru lu runcu, Saru pacchiomilla, Saru trentarui, Scacchiatu, Scarafuni, Schillicchia, Schilluzza, Sciacqui lattuga, Sciamparra, Scicca Paola, Scilli puci, Scoccia scecchi, Scorci di fora, Schicchirnnardi, Sicarreddru, Simana, Sinnacu, Sirratu, Sona Cicciu, Spacca rizzi, Spascia varchi, Spicchiu d'agghia, Spicchiu di fava, Cicciu Sufuni

Tarantini, Tataruni, Tavulinu, Testa caura, Tiki Toki, Tista, Titta, Tocca e ciara, Toccu, Tracina, Tresa, Tri d'aremi, Tritricchiti, Trummitteddra, Turazzu, Turdiceddru, Turi bumbirimbù, Turi Iachinu, Turi Italia

Ucchhitu

Varvuzza, Vitu caccagnu, Vitu chiacchiteddru, Vitu chincuneddu, Vitu cuccuvia, Vitu cutugnaru, Vitu lu curtu, Vitu lu longu, Vitu metti 'nfurnu, Vitu pinnareddra, Vitu passuluni, Vitu schirpiuni, Vitu tedesco, Vitu trentarui, Vitu Vittorianu,

Zachiara, Zappitella (zu Cicciu), Zu petru africanu, Zu Petru drundrù, zu Vicenzu Calafatu


P.S.
Alcuni ragazzi solevano affibbiare ai loro compagni di gioco (calcio) nomi di calciatori che si distinguevano nei vari ruoli (spesso se li intestavano da soli):
Mannarà (Santino Giacalone), Sormani (Andrea Asaro), Haller (Enzo Giacalone), Rivera (Ciccio Giacalone), Leoncini (Andrea Asaro), Cei (Nino Vinci), Saro Pizzo (Manfredini)

Ospiti illustri

Commemorazione del prof. Filippo Cilluffo

Pino Pernice, Pino Inzerillo, Pietro Vellutato, Leonardo Sciascia, Andrea Adamo, Vito Ingrasciotta
Leonardo Sciascia, venne diverse volte nella nostra città. In questa occasione fu invitato a commemorare la figura di Filippo Cilluffo, intellettuale e critico letterario che egli stimò ed apprezzò.




Anni Ottanta


Giuseppe Inzerillo - Antonino Zichichi

Il mazarese provveditore agli studi di Ferrara, nell'ambito della manifestazione "Cinema e scuola", premia lo scienziato trapanese per i suoi meriti acquisiti nella divulgazione del sapere scientifico






Anni Novanta
In un'altra occasione, Leonardo Sciascia, ritornò in città. Questa volta per indagare, su una fantasiosa tesi, sul caso "Ettore Maiorana" e sulle eventuali realazioni col nostro "Uomo cane" (alias Tommaso Lipari). Fu accolto nel palazzo municipale dal sindaco protempore Rino Bocina che l'accompagnò presso l'abitazione dei fratelli Romeo per consentirgli d'analizzare la sbandierata documentazione. Lo scrittore di Racalmuto ha dedicato molto tempo alle ricerche sulla scomparsa del famoso fisico catanese, e scrisse anche un libro sull'argomento: "La scomparsa dei Majorana" edizioni Bompiani 1989.


Edoardo Romeo illustra la sua tesi all'illustre scrittore



Ma dopo un'attenta analisi, Sciascia ritenne trattarsi di una falsa pista


Un convegno 
Paolo Borsellino (pocuratore della Repubblica), on. Aristide Gunnella, Aldo Ruggieri (preside)

martedì 15 luglio 2008

Storia della Sicilia

I normanni in Sicilia
http://www.archivioluce.com/archivio/jsp/schede/videoPlayer.jsp?tipologia=&id=&physDoc=3184&db=cinematograficoDOCUMENTARI&findIt=false&section=/


Storia di Sicilia in cento secondi



Pesca 
http://www.archivioluce.com/archivio/jsp/schede/videoPlayer.jsp?tipologia=&id=&physDoc=4269&db=cinematograficoDOCUMENTARI&findIt=false&section=/

Troupe cinematografica in città

26/08/1962 - Al Desirèe (Tonnarella) 
La troupe cinematografica del film "La smania addosso "diretto dal regista Marcello Andrei. Commedia grottesca che ironizza sulla tradizione siciliana del matrimonio riparatore. Gli attori parlano un misto di siciliano ed italiano. Due giovani siciliani, Totò (Gérard Blain) e Nicola Badalà (Nino Castelnuovo), in un piccolo paese, hanno violentato la loro amica Rosaria Trizzini (Annette Stroyberg). I familiari e le istituzioni del paese, Carabinieri e Mafia compresi, esigono il matrimonio riparatore da parte di uno dei due giovani. Ma la storia di sviluppa su due direttrici opposte. Da una parte due importanti avvocati siciliani, Mazzarò (Vittorio Gassman) e D'Angelo (Gino Cervi), riescono a scagionare i loro assistiti nel processo: Totò perché è stato provocato, e Nicola perché impotente. Dall'altra parte il destino vuole che Totò si innamori della giovane violentata Rosaria, mentre Nicola si innamora della di lei amica Carmelina. I fatti smentiscono i grotteschi processi legali. Alcuni attori furono ospiti nella nostra città dove vennero girate alcune scene.


Mimma Barbera con giovanissimo Nino Castelnuovo
Leonardina Caito, Roberto Barbera


Gerard Blain (1930/2000), Annette Stoyberg, Lando Buzzanca

Hopps Hotel - Sala convegni

Nicopino Signorello, Elena Lombardo, Umberto Spadaro (1904/81), Roberto Barbera

lunedì 14 luglio 2008

Lapidi


Questa iscrizione si trova sul muro di una casa patrizia in via Garibaldi (Casa Hopps) a perenne ricordo di questo evento storico

domenica 13 luglio 2008

Anni Cinquanta

La bellezza di queste immagini è data, oltre dalla tenerezza che ispirano i bambini, dalla documentazione dei costumi ed usi dell'epoca.

1950
Caterina Morello



Sina, Baldo e Silvana Mirabile

1951

Saro Certosa a quattro anni (Foto acquarellata a mano)




Enrico Fedele (di Gabriele)



1952 - Primo giorno d'Asilo
Giacomo Anselmo


Luglio 1953 - (Studio Boscarino)
Anna, Peppa e Nicola Sardo



1954
Angelo Fumusa




Filippo Mauro, Enzo Papa, Vito Mauro



Sardo Nicola



Gianni e Michele Bua


Maria Chiara Polizzi, Nicola Polizzi


Automobilina d'Epoca



Sebastiano Vultaggio


Vito Ballatore (di Pietro)


Baldo Giacalone




Francesca Incandela


1954 - Via San Giuseppe - Carto-libreria Athena
Salvatore Tudisco (Totino). Garzone di negozio. Allora il lavoro minorile non era regolamentato
Gimkana in piazza
Le consegne a domicilio li faceva col motorino


1955

Adele Pellegrino




Vito Ballatore



1955
Teresa Martinico


Giovanissimo Boy Scout
Antonello Quinci


Caterina  Morello


Cipriano Frazzetta



Vito e Pino Giammarinaro

Vito Di Giorgi
Notare i nostri marinai in pensione che curavano la manutenzione delle reti, distendendole lungo il lungomare Giuseppe Mazzini e "sarcennnu" le lacerazioni procuratesi, quasi sempre, durante le battute di "pesca a strascico", oggi proibita



Attilio Sicurella, Vito Di Giorgi


Cipriano Frazzetta


Tina Pugliese Ramo con la figlia Francesca Ramo



Tina Pugliese

Rosario, Nicola e Giuseppe Giacalone (spascia varchi)


1956

Benito Ienna, Antonella Reina, Pietro D'Angelo, Elisa Costanza, Benito D'Angelo, Giovanni Reina



1957

Silvana D'Annibale

1957
Calogero Craparotta
1958 - Corso Umberto I°
Enza Avvocato e Franco Romano


Terrazza di casa Foraci - Piazza Mokarta

In occasione della prima comunione di Giorgio
Peppe Modica, Giacomo Hopps, Giorgio Foraci, Sandro Tumbiolo, Giovanni Modica, Antonello Quinci, Renato barracco, Dario Tumbiolo, Gaspare Russo, Fulvio Glaviano, Aldo Randazzo




Filippo Manciaracina
(la "Giardinetta" alle sue spalle era l'auto di un fotografo ambulante che girando per le strade cittadine, a richiesta, forniva i suoi servigi. I soggetti più gettonati erano i bimbi, pochi allora possedevano una fotocamera)


Pescatori in erba
Notate le carrozze ferroviarie sul lungomare
Toti Saluto - Paolo Fauguana


1959

Francesca Ramo


1959



... in una tenerissima atmosfera bucolica...
Antonella Placenti, Rino Sacco, Francesca Ramo, Elisa Lucania, Paola Di Stefano, Antonella Di Liberti

1959 - Piazza Regina
Giovanni Tumbiolo (di Alberto)


Claudio Grippi (prof. Chimica), Maria Grazia Vitale (Lettere), Flavio Sicurella (medico), Silvio Vitale (anestesista), Emilio Grippi (impiegato Comune di Firenze) , Fulvio Sicurella (impiegato pretura di Varese), Ettore Bua (deceduto giovanissimo), Elio Vitale (analista), Tea Bua (dietista), Bruno Vitale (commercinate), Silvana Grippi (giornalista)


Colomba Bianca - Matrimonio Di Liberti - Spina
Totino Messina, Nello Buscemi, Ettore Burgio, Salvatore Di Giovanni, Aldo Bua, Foraci, ?, Giovanni Modica